Reversibilità: calcola la pensione ai superstiti

Scritto da Redazione il 20 marzo 2018

Reversibilità: calcola la pensione ai superstiti

In questa pagina viene calcolato in termini sia lordi che netti l’importo della pensione ai superstiti (detta anche di reversibilità) ovvero il trattamento che può essere riconosciuto ai familiari di un pensionato o di un lavoratore deceduti. Viene inoltre calcolata l’incidenza percentuale della nuova pensione rispetto a quella originaria.

Attenzione. L’importo di pensione risultante va eventualmente diviso tra i beneficiari nel caso siano più di uno.

  • Al momento il calcolo non include la possibilità che beneficiari del trattamento siano altri familiari quali genitori o fratelli inabili a carico. Non sono applicate nemmeno le decurtazioni previste a partire dal 2012 nel caso di coniugi con una differenza di età superiore ai vent’anni.
  • Le decurtazioni derivanti dall’incumulabilità con il reddito, come precisato nella circolare 234/95 vengono applicate solo nel caso in cui il coniuge superstite sia l’unico beneficiario della prestazione.
  • Gli importi netti sono ottenuti applicando l’Irpef in vigore nel 2016 e un’addizionale complessiva, regionale e comunale, pari al 2,1 per cento.

"I calcolatori presenti su Irpef.info hanno mero valore informativo e non hanno alcuna pretesa di carattere consulenziale"

Argomenti correlati:

Calcolatori fisco